Il mercato cinese dei liquori è in piena espansione

//Il mercato cinese dei liquori è in piena espansione

Il mercato cinese dei liquori è in piena espansione

This post is also available in: en fr es de ru da nl pt-br

L’ascesa di una cultura del bere negli incontri sociali cinesi, insieme al maggiore reddito disponibile tra i giovani consumatori, significherà che il mercato degli spiriti cinesi crescerà ad un tasso annuale composto del 15% fino al 2021, secondo GlobalData.

L’analista di Bussiness Intelligence GlobalData sostiene che il mercato raggiungerà oltre $ 450 miliardi entro il 2021, da $ 205 miliardi nel 2016.

Nel 2016, il mercato cinese degli alcolici deteneva il 32,8% della quota di volume globale e il 52,3% della quota di volume regionale Asia-Pacifico – e si prevede che raggiungerà rispettivamente il 46,9% e il 66,2% entro il 2021.

Il volume del consumo di alcolici dovrebbe aumentare da 8,4 miliardi di litri nel 2016 a 16,9 miliardi di litri nel 2021.

Secondo GlobalData, la base di consumatori più giovane della Cina che beve in occasioni sociali e il numero crescente di bevitori di sesso femminile giocherà un ruolo chiave negli anni a venire per il mercato cinese degli alcolici.

Il consumo di alcolici pro capite nel paese è stato ancorato a 7,3 litri nel 2016, quasi un intero al di sopra della media globale di 6,4 litri e 6,2 litri nella regione Asia-Pacifico. Il consumo di alcolici pro capite in Cina è destinato a salire a 14,4 litri entro il 2021.

Gli alcolici di specialità sono la categoria preferita dai bevitori cinesi rispetto ad altri tipi di spirito; nel 2016 ha rappresentato rispettivamente il 94,2% e il 98,2% in termini di valore e volume. Questa grande dimensione è dovuta alla quantità di alcolici prodotti localmente e specifici della Cina.

La categoria, del valore di $ 193,3 miliardi nel 2016, è destinata a crescere ulteriormente del 15,1% all’anno, dominando il mercato globale degli alcolici fino al 2021.

Brandy era al secondo posto nel mercato con una quota del 3,9% e una quota del 0,9%, seguita da whiskey, vodka, gin e tequila e mescal. Di queste categorie finali, si dice che la tequila e il mezcal dimostrino i più notevoli segnali di crescita futura.

Nel 2016, ogni sei su dieci consumatori di alcolici erano di sesso maschile in Cina. Il consumo era elevato tra i consumatori con istruzione terziaria, che rappresentavano il 75,6% del totale, seguito dal 17,3% dei consumatori con istruzione post-secondaria. In termini geografici, il consumo di alcolici è concentrato principalmente nella Cina urbana con una quota significativa del 97,5%.

L’analista di GlobalData, Ryan Whittaker, ha dichiarato: “Il PIL del paese è cresciuto ad un tasso di circa il 7-8% negli ultimi anni, il che ha aumentato il reddito disponibile, specialmente nelle aree urbane più cosmopolite. Con un reddito più dispendioso, questi consumatori cinesi amano spendere per occasioni sociali, specialmente per bere.

“Mentre la categoria della tequila e del mezcal è in fondo in termini di valore e volume, sarà testimone della crescita più rapida, salendo al 21,6% nel 2016-2021”.

By | 2017-11-21T22:34:27+00:00 novembre 2nd, 2017|notizie di Hangzhou|0 Comments

About the Author:

Leave A Comment

Protected with IP Blacklist CloudIP Blacklist Cloud